DISSENTERIA mi suggerisce che mi sta capitando…

La dissenteria mi suggerisce che mi sta capitando…

Secondo i testi allopatici nei paesi sviluppati, la forma più comune della dissenteria è quella bacillare che è tipicamente una malattia non grave, che normalmente causa dolori di stomaco mite e frequente evacuazione delle feci o di diarrea. I sintomi di solito si presentano dopo da uno a tre giorni e di solito svaniscono dopo una settimana.

La frequenza dello stimolo a defecare, il volume di feci liquide evacuate e la presenza di muco, pus e sangue dipende dal patogeno che causa la malattia. In alcune occasioni può causare forti dolori addominali, febbre e deliri. Nei casi estremi, i pazienti con la dissenteria possono perdere un litro di liquidi ogni ora.

Più spesso, le persone lamentano nausea, dolore addominale e frequente diarrea acquosa e maleodorante, accompagnata da muco e sangue, dolore rettale e febbre. A volte possono riscontrarsi anche vomito rapida perdita di peso e dolori muscolari generalizzati.

dissenteriaLa metafora del sintomo è evidente in quanto il sintomo produce qualcosa di molto chiaro e lampante: la necessità di stare protetto al chiuso e di poter evacuare anche con una certa frequenza. C’è un modo di dire illuminante: farsela addosso dalla paura. Dunque metaforicamente parlando, la paura è l’emozione più indicata in questo caso e l’individuo cerca un luogo ove potersi rifugiare e stare tranquillo.

Le aree della vita che ci danno sicurezza sono rappresentate dal lavoro, il denaro, la famiglia, la casa. Quindi un’eventuale paura è da ascrivere a qualcosa accaduto, o che si teme starebbe per accadere, in uno di questi argomenti. Anche la figura della mamma può essere rilevante, vera colonna di sicurezza soprattutto in età infantile ed adolescenziale.

La paura è rivolta al futuro: quindi si tratta di temere un futuro complicato, difficile e perfino pauroso. Sovente si tratta di episodi che hanno una soluzione rapida, così come rapidamente guarisce un attacco di diarrea. In caso di episodi di diarrea prolungati nel tempo l’individuo starebbe vivendo un periodo di particolare insicurezza per il suo futuro vuoi affettivo che economico.

Casi reali.

dissenteriaDonna di circa cinquant’anni con attacchi giornalieri di diarrea. Stava vivendo una situazione di difficoltà lavorativa e pur essendo una libera professionista il suo lavoro tendeva a ridursi progressivamente senza sapere come rimediare a tale situazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.