FRAGILITÀ CAPILLARE. ANTIESTETICHE VENUZZE SULLE GAMBE.

FRAGILITÀ CAPILLARE. ANTIESTETICHE VENUZZE SULLE GAMBE.

Si tratta di antiestetiche venuzze che si notano sovente nelle gambe, piccole linee rossastre sottopelle. Normalmente non creano problemi, se non ti tipo estetico, per cui si ricorre alle cure di medici per ovviare a tale situazione.

La fragilità capillare è un sintomo abbastanza blando, così come lo è il messaggio sotteso. Tuttavia indica qualcosa di preciso: un’insicurezza nella sfera affettiva, quella che attiene alle relazioni (od anche a una sola relazione) con le persone più vicine al nostro cuore. Si tratta dei rapporti con partner in primis, genitori, figli, fratelli o sorelle, nonni, ovvero gli individui più stretti.

Insicurezza può significare molte cose: che ci siano difficoltà, oppure che non ci si senta amati come si vorrebbe, o che ci si stia difendendo da qualcuno ritenuto pericoloso. fragilità capillareL’inestetismo comporta, come conseguenza, l’essere meno attraenti e, quindi, tenere più a distanza qualcuno che normalmente è vicino.

Questa fragilità potrebbe anche interessare donne single: nel caso è evidente che ci sarebbe una qualche difficoltà nelle relazioni strette, soprattutto con un eventuale partner.

Dunque ci si dovrebbe chiedere se effettivamente nella sfera affettiva tutto procede in modo naturale o, nel caso, ci possano essere delle tensioni o difficoltà di varia natura. Superare tali tensioni diventa un obiettivo per evitare che si riformino tali inestetismi.

Curiosamente le venuzze presenti nel naso, tipico di chi beve molto vino, ha il medesimo significato.

Casi reali di fragilità capillare.

Donna di trent’anni, sposata, fragilità capillare alle cosce. Da piccola subì delle attenzioni da parte del padre e si trascinò alcuni disagi anche nella vita intima di coppia.

Donna di trentacinque anni, fragilità capillare alle gambe. In famiglia si sentiva continuamente giudicata in quanto donna ed era per lei difficile sentirsi attraente.

Shares

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento

Shares