Testimonianze

TESTIMONIANZE

Queste sono storie di successo, testimonianze non sollecitate di obiettivi raggiunti. Sono una piccola parte dei risultati di chi si è preso la responsabilità della propria vita. 
Ho deciso di pubblicarle perché leggere di persone normali, come ognuno di noi è, che ce l’hanno fatta, che hanno raggiunto i propri obiettivi, è uno stimolo in più. Non li ho inseriti per mettermi delle medaglie che non mi competono: sono gli individui che hanno realizzato piccoli, o anche grandi, miracoli quotidiani.
Questa è la vita di persone comunemente…. straordinarie!
Per rispetto della Privacy ho indicato solo le sigle del loro nome, città di residenza e data.


Caro Franco,
nel gennaio scorso mi era stato diagnosticato un tumore al seno.
Nel mese di febbraio ho seguito il corso di Alfadinamica e poi ho fatto il seminario Love heals. Tra un seminario e l’ altro la diagnosi è stata di un tumore in situ.
In seguito sono stata operata e tutto è andato per il meglio.
Poi l’ esame istologico ha escluso sia la cura radioterapica che chemioterapica. Sono guarita!!
Tutti questi momenti che ho vissuto contribuiscono a realizzare una grande storia di SUCCESSO.
Grazie di cuore e un forte abbraccio

L. P. - Torino, 10 Dicembre 2017         



Ho 36 anni e da circa 14 anni pratico il metodo di riequilibrio energetico insegnatomi da Franco e Carme. Il metodo Love Heals mi ha cambiato la vita sotto tanti aspetti ma la conquista più grande che ho ottenuto è avvenuta dopo l‘ultimo Light Project di aprile qui a Torino. Era il secondo della mia vita.

Potente e profondo.
Quando parlo di conquista parlo della guarigione da qualcosa che fin da piccola mi tormentava e che ora è semplicemente sparita: l’Intolleranza al lattosio.

Fin da piccola ho sempre avuto molta difficoltà nel digerire latticini e formaggi di qualsiasi tipo perché dopo due minuti sentivo lo stomaco pesante e una nausea decisamente fastidiosa.
Per tutta la mia vita ho fatto comunque tanti strappi alla regola concedendomi il formaggio sulla pizza, qualche bicchiere di latte caldo la sera consapevole però del prezzo da pagare alla fine.
Mi sono resa poi conto che diventava sempre più pesante dover rinunciare a determinati alimenti ma mi sono trovata a dover eliminarli tutti dalla mia dieta perché era altrettanto pesante pagarne sempre le conseguenze.
Razionalmente non ho mai avuto gravi conflitti con mia madre perchè mi ha sempre dato quello di cui avevo bisogno… ma è anche vero che non ho mai trovato le mie radici scegliendo un lavoro che mi portasse sempre in giro per il mondo e scappando chiaramente da quella che era la casa di mamma.

Sentivo che con lei c’era sempre qualcosa di non risolto, forse sospeso, ma non capivo da dove potesse arrivare. C’era infatti qualcosa di più nascosto dentro me; avevo avuto qualche rivelazione interiore durante il primo Light Project di Bologna e rielaborato più profondamente durante il secondo.

Dopo meno di 5 giorni dal corso, ho effettivamente sentito cambiare la percezione di mia madre nei miei confronti. Forse l’ho “perdonata dall’avermi abbandonata da piccola per andare a lavorare e forse era stata costretta a farlo per non farmi mancare niente?”
Da quel giorno ho sentito dentro di me un forte amore e una grande comprensione nei suoi confronti che ancora adesso è difficile da spiegare.

La mia storia di successo è fantastica; e sono altrettanto fantastiche le scorpacciate di latticini che dopo 36 anni finalmente posso fare, senza controllare né la quantità né il tipo di prodotto contenente il lattosio. Ho trovato le radici e mi sento nutrita dalla vita.
Grazie Franco e Carme per essermi stati vicino in questo lungo percorso dal quale ho appreso gli strumenti più importanti per stravolgere totalmente la mia vita.
C.C. - Torino, 15 ottobre 2017

 

Buongiorno Franco,
ho piacere di condividere con voi la mia storia di successo.
Dopo aver letto questo prezioso articolo, ho smesso di difendermi. L’articolo è “Obesi o magri. Si tratta di peso o volume?”.
L'indomani il peso era sempre lo stesso, ma i jeans mi stavano abbastanza larghi. Era una vita che ci combattevo, non rendendomi conto che dovevo semplicemente levare l'armatura.
Sono pur sempre una guerriera, ma solo al momento opportuno.
Grazie dal profondo del mio cuore
Un abbraccio, S. D. – Cagliari, 4 ottobre 2017


Buongiorno Franco,
Di preciso non so cosa scrivere, ma sento la necessita di ringraziarti. Come primo radicale cambiamento posso dirti che mia figlia ha trascorso tutta la serata di domenica con me ed era tutta baci e abbracci. Erano anni che non agiva così!!!
Questa mattina devo fare l'esame dell'ago aspirato. Ho la sensazione che non troveranno nulla. Sto mettendo in pratica i tuoi insegnamenti: quando mi capita di arrabbiarmi cerco quale è l'emozione scatenante. FUNZIONAAAA!! Ed è estremamente liberatorio.

Ora devo andare. Ti aggiorno.

Eccomi di nuovo qui. Esami terminati ed al 90% non c'è nulla!! Me lo sentivo, ero molto serena stamattina. Grazie ancora. Ci vediamo presto!!! Un abbraccione

Grazie, grazie e ancora grazie. Un abbraccio grande grande
R.G. - Pavia, 18/7/2017


Ciao a tutti.
Con gioia condivido la mia storia di successo post Seminario Vista. Si è concluso ieri il seminario e già oggi sono sicura di aver recuperato un po' di vista. Infatti da miope dipendente dagli occhiali/lenti a contatti, sono riuscita a lavarmi, vestirmi, guidare, fare colazione al bar, senza occhiali. Li ho messi per lavorare perché non riuscivo ancora ad accettare di non essere pienamente efficiente e veloce, ma ho sentito la necessità di levarli più volte perché mi davano fastidio e mi hanno causato un fastidioso mal di testa. Togliendoli mi è completamente passato. Probabilmente gli occhiali che fino a venerdì sembravano perfetti, oggi sono già troppo forti! Adesso senza mi sento a mio agio e non smarrita come prima e a volte dimentico di non averli.

Grazie di cuore Janas, grazie infinite a Franco e Carme. E grazie anche a me.
I.V. - Cagliari, 27 febbraio 2017


Ciao Franco,
La mia storia di successo:
Finalmente dopo anni mi sono svegliata senza dolori e acciacchi vari, prima le mie labbra erano pallide avevo le occhiaie...sono rinata ho un colorito sano via stanchezza cronica...e la cosa che mi commuove solo a pensarci è che mi sento piena d amore per tutto , come se fossi connessa con tutto e tutti, una sensazione che penso solo da bambina avevo provato ..grazie di tutto love heals mi ha cambiata dentro e fuori e non vedo l.ora di partecipare ad un altro vostro seminario ..un abbraccio col cuore a te e Carma siete eccezionali
M.G.B. - Svizzera Italiana - 15 Novembre 2016


Ciao a tutti carissimi!
Scrivo per condividere con voi il mio stupore...non so come descriverlo...per ciò che sto vivendo dal mio rientro a casa dopo il Light.

Non riuscivo a capire all'inizio...a rendermi conto di ciò sentivo e  di ciò che mi capitava. Adesso è sempre più chiaro. Mi sta succedendo letteralmente di "rivivere" il passato per rimetterlo in ordine. Stanno tornando nella mia vita persone, cose, canzoni ed episodi della mia adolescenza e gioventù e in modo spontaneo, rimetto o si rimette ogni cosa al proprio posto. Risolvo, ripulisco o elimino. Wow...sconvolgente! Certi  eventi li per li appaiono terribili ma...non per restare tali. Tutto prende una piega che mi fa dire "grazie" universo. Grazie per questa lezione, ora so come fare.

E come non dire: GRAZIE ANCORA  a Franco e Carma!? GRAZIE DAVVERO!
Un abbraccio a tutti!
I.V. - Cagliari  10 novembre 2016


Buongiorno a tutti e scusate il ritardo!
Io sono felicissima e finalmente sono leggera e libera di essere amata mi hanno rinnovato il contratto di lavoro e la mia famiglia mi ama più di prima.. o semplicemente ora mi permetto di accettare l'amore . Vi voglio bene e vi abbraccio fortissimo
S.D. - Cagliari  ottobre 2016


Ciao a tutti,  come state?
devo dire che mi mancate....e tanto...e mi manca la magia dei giorni del seminario. Anch'io volevo condividere la mia esperienza...

In questa settimana mi sono trovata ad affrontare in maniera  piuttosto pesante tutti i miei "punti cruciali" tutti in una volta...per imparare a rifiutare il rifiuto nei miei confronti, accettare l'assenza di chi non vuole esserci, trovare la mia autorità.... tutto in pochissimi giorni, quindi potete immaginare.... sono  ancora  in piena centrifuga.

Sento grandi cambiamenti nel modo che ho avuto di affrontare queste situazioni, i frutti non tarderanno ad arrivare sono certa! Un grande abbraccio a tutti!!! 

Grazie Infinite Franco e Carme, è davvero bello e importante sentirvi vicini anche al di là dei giorni del seminario, per accompagnarci in quella che è la nostra rinascita o risveglio, sia nei momenti di "travaglio" che nella gioia che ci aspetta a braccia aperte.
O.G. - Cagliari, settembre 2016


Eccomi qua di nuovo e buongiorno a tutti.
Se l'altro giorno mi sentivo travolta da un'onda ieri sera mi ha travolto uno tsunami
Espongo un pensiero ad uno dei miei figli e da questo ne nasce una discussione accesa e accesa è dir poco. Avere a che fare con un figlio ribelle e per giunta giudice è stato impegnativo. Ma era tutto il giorno che una vocina dentro me mi spingeva a parlare senza sapere nemmeno il motivo. E aggiungo che non mi interessa capire ho ascoltato il cuore.

Ma la cosa più eclatante del Light Project che sta lavorando alla grande è ascoltare tutto ciò che mi accade dentro e fuori di me lo sento sempre più forte.

Adesso vi dico il bello dopo la discussione ricevo un invito a cena da un uomo. E per me è stata una bella sorpresa anche per il fatto che ho accettato subito. E chi se l'ho aspettava una cosa del genere. Una che teneva a distanza chiunque si avvicinasse come la rocca di Gibilterra inespugnabile.
Questa per me è una guarigione coi fiocchi. Vi voglio bene un abbraccio luminoso
L.C. - Cagliari, settembre 2016


Salve,

sono una donna di 55 anni, con un ospite poco raccomandabile alla mammella sinistra. Ci siamo visti a Rovigo il 5 novembre scorso.
La scorsa settimana ho spedito una mail al mio ex elencando tutte le cose che mi avevano fatto male.
Due giorni fa ho fatto mammografia ed ecografia perché, dopo 9 chemio, dovrei procedere all'operazione.
Il controllo ha evidenziato una netta riduzione del nodulo - era quasi 3 cm a max 1 cm (la radiografia non lo vedeva nemmeno, l'eco invece si, non capisco perché) e un residuo linfonodo ascellare, anch'esso max di 1 cm - sospetto secondarismo (cioè metastasi). Quest'ultimo c.a tre mesi fa era arrivato a misurare più di 4 cm.

La radiologa dice che mi è andata molto bene perché ha visto gente fare chemio e soffrire per niente senza ottenere alcun risultato, a differenza di quanto accade a me....

Questo è quanto.
Grazie infinite e buon lavoro.
G. - Rovigo, 25 novembre 2015

 

Shares

Shares